Atti parlamentari
Moblitià in Ticino: bisogna investire un miliardo per opere viarie

Opere viarie in Ticino: investire almeno 1 miliardo di Franchi mei prossimi 4-6 anni


Leggi la mozione 

Con questa proposta si chiede al Consiglio di Stato di voler preparare un piano delle opere viarie legate alla mobilità privata entro 6 mesi indicando il loro grado di maturazione e sottoporre al Gran consiglio una richiesta di un credito di almeno 1 miliardo di franchi da utilizzare nei prossimi 4-6 anni per portarle in fase realizzativa il più presto possibile (progetti esecutivi e realizzazione delle opere).

I progetti che dovranno essere oggetto del piano delle opere viarie:

• Collegamento con gallerie del Malcantone da Agno fino a Ponte Tresa;

• Riorganizzazione viaria quartiere Cornaredo;

• Semi – svincolo A2 Bellinzona;

• Collegamento A2 – A13 Locarno – Bellinzona;

• Potenziamento autostrada A2 tra Lugano e Mendrisio;

• Accelerare la realizzazione delle opere previste dai piani di agglomerato;

• Tutti gli altri progetti di mobilità privata (motorizzata e lenta) che hanno superato il livello di studio di fattibilità.



Pubblicato il 19.06.2018 14:27

NOVITÀ

09.04.2018 - Sergio Morisoli

La politica estera non interessa ne al Governo ne al Parlamento - Seduta GC 9 aprile 2018

Il Gran Consiglio passa pomeriggi interi a dibattere di temi minori, soprattutto se c’è qualche manciata di migliaia di franchi da dare a qualcuno. Oggi a tema c’era il voto s...

04.05.2018 - AL

Pacchetto sgravi fiscali

4 maggio 2018: AL e UDC propongono 11 iniziative parlamentari per ridurre la pressione fiscale sul ceto medio.  Eccole ...

13.05.2018 - AL

10 giugno 2 volte NO

Per le votazioni federali del prossimo 10 di giugno AreaLiberale raccomanda di votare due volte NO.     Iniziativa Moneta intera      ...