Articoli
Referendum, Bitcoin, assenze dei funzionari - aggiornamenti
Estratto della Newsletter di Paolo Pamini (abbonamento libero per tutti gli interessati qui) con gli ultimi aggiornamenti riguardanti il referendum sulla scuola che (sperabilmente non) verrà, il pagamento in Bitcoin preso in considerazione dal Consiglio di Stato (proposta sostenuta da AreaLiberale), la risposta del governo alla mozione di AL ed al. per avere maggiori informazioni suille assenze dei dipendenti del Cantone (docenti compresi) e in ultimo la riforma fiscale in votazione.

1) Ultimi giorni per il referendum sulla riforma scolastica ticinese
Se siete convinti come me che sia utile un dibattito pubblico sulla riforma della scuola dell'obbligo ticinese, per cortesia firmate e fate firmare al più presto il formulario che trovate qui .

Per permettere il corretto conteggio delle firme, il formulario va spedito entro questo mercoledì a  

Medacta International SA
c.att. Sig.na Valentina Mascetti
Strada Regina
6874 Castel San Pietro

Nel Mattino della Domenica di domani troverete dei formulari stampati già preaffrancati, pronti all'invio.

La firma sul formulario non significa essere a favore o contro il progetto attuale, bensì se sia opportuno o no avere un dibattito popolaresulla scuola pubblica ticinese dei prossimi 30 anni. Il successo o l'insuccesso del referendum potrebbe dipendere da poche centinaia di firme (considerati gli inevitabili annullamenti).

2) Il Cantone è aperto ad accettare pagamenti in Bitcoin
Il 10 aprile 2018 il Consiglio di Stato si è espresso positivamente (link al messaggio 7522) sulla proposta fatta lo scorso mese di ottobre assieme a deputati di altri partiti affinché il Cantone faccia un progetto pilota per permettere di pagare alcuni servizi cantonali in criptovalute.

La misura non causa rischi finanziari allo Stato ma segnala un'importante apertura verso questo nuovo settore del FinTech, che si sta rapidamente sviluppando a Zugo/Zurigo e pure in Ticino.

3) Assenze degli impiegati del Cantone
Sempre il 10 aprile 2018, il Consiglio di Stato ha risposto (link al messaggio 7521) alla mozione dello scorso giugno che chiedeva maggiori dettagli sui tassi di assenza dei dipendenti del Cantone, docenti compresi.
Il documento linkato e la nostra mozione contengono molti dati interessanti.

4) Riforma fiscale cantonale in votazione il 29 aprile
Benché la riforma non mi entusiasmi perché estremamente moderata e carica di aggravi su aziende e lavoratori salariati, la mia posizione personale è chiaramente per un sì nell'urna tra una settimana.


Pubblicato il 21.04.2018 10:44

NOVITÀ

09.04.2018 - Sergio Morisoli

La politica estera non interessa ne al Governo ne al Parlamento - Seduta GC 9 aprile 2018

Il Gran Consiglio passa pomeriggi interi a dibattere di temi minori, soprattutto se c’è qualche manciata di migliaia di franchi da dare a qualcuno. Oggi a tema c’era il voto s...

04.05.2018 - AL

Pacchetto sgravi fiscali

4 maggio 2018: AL e UDC propongono 11 iniziative parlamentari per ridurre la pressione fiscale sul ceto medio.  Eccole ...

13.05.2018 - AL

10 giugno 2 volte NO

Per le votazioni federali del prossimo 10 di giugno AreaLiberale raccomanda di votare due volte NO.     Iniziativa Moneta intera      ...