Atti parlamentari
Introduzione del referendum finanziario obbligatorio | DFE
Iniziativa parlamentare generica del 17.02.2014

Diversi studi hanno dimostrato che nel modello federalista elvetico lo strumento del referendum finanziario obbligatorio ha permesso, nei Cantoni che lo prevedono, di tenere sotto controllo la spesa e il debito in modo efficace ed efficiente, nonché di mantenere una pressione fiscale attrattiva. E soprattutto di consentire ai cittadini di decidere direttamente certe spese e se pagarle.

Visto che la situazione finanziaria del Cantone sta peggiorando velocemente, si propone di introdurre nella Costituzione cantonale il principio del referendum finanziario obbligatorio in materia di nuove spese di gestione corrente e di investimento.

Clicca qui per visualizzare la pagina con la documentazione.

Esito. L’Iniziativa è stata evasa il 25 febbraio 2015.



Pubblicato il 17.02.2014 14:10

NOVITÀ

09.04.2018 - Sergio Morisoli

La politica estera non interessa ne al Governo ne al Parlamento - Seduta GC 9 aprile 2018

Il Gran Consiglio passa pomeriggi interi a dibattere di temi minori, soprattutto se c’è qualche manciata di migliaia di franchi da dare a qualcuno. Oggi a tema c’era il voto s...

04.05.2018 - AL

Pacchetto sgravi fiscali

4 maggio 2018: AL e UDC propongono 11 iniziative parlamentari per ridurre la pressione fiscale sul ceto medio.  Eccole ...

13.05.2018 - AL

10 giugno 2 volte NO

Per le votazioni federali del prossimo 10 di giugno AreaLiberale raccomanda di votare due volte NO.     Iniziativa Moneta intera      ...