1. Referendum finanziario obbligatorio

AreaLiberale, in collaborazione con esponenti di altri partiti ha lanciato con successo un'iniziativa popolare per introdurre nella Costituzione cantonale il referendum finanziario obbligatorio al fine di frenare l'esplosione della spesa dello Stato. A fine maggio 2017 sono state depositate oltre 10mila firme.

2. Ridurre la pressione fiscale

AreaLiberale si impegna, di conseguenza, per ridurre la pressione fiscale e le decine di nuovi balzelli recentemente introdotti e a non introdurne di nuovi.

3. Promuovere il mercato del lavoro

AreaLiberale si impegna ad affrontare la disoccupazione con seri programmi di formazione e nuovi corsi di studi mirati presso USI e SUPSI, nonché sostenendo l'iniziativa "Prima i nostri" lanciata dall'UDC ticinese, nostri alleati in Gran Consiglio sotto il nome La Destra.

4. Sostenere la democrazia diretta

AreaLiberale si impegna a sostenere e favorire la democrazia diretta tramite l'iniziativa parlamentare pendente firmata la scorsa legislatura da Sergio Morisoli e dal gruppo UDC e, se necessario, lanciando un'iniziativa popolare; entrambe sono tese a ridurre il numero delle firme necessarie per referenda ed iniziative e ad allungare il tempo a disposizione per la loro raccolta.

5. Garantire una solida educazione civica nella scuola

AreaLiberale si impegna a gestire la scuola in modo da garantire una solida educazione civica ai giovani cittadini, al fine di sostenere i nostri principi federalistici in opposizione al centralismo dell'Europa unita.

6. Portare il Gran Consiglio tra i cittadini ed i cittadini in Gran Consiglio

Attraverso la piattaforma del Ginnasio liberalconservatore, AreaLiberale dà a qualsiasi cittadino liberalconservatore la possibilità di scrivere il proprio atto parlamentare e di intervenire in prima persona nelle istituzioni con il sostegno dei nostri deputati.


______________________________________________________________________________



Obiettivi di AreaLiberale per la Legislatura 2015-2019



Atti Parlamentari pendenti

Costituzionali

1) Raccogliere le firme IP per il referendum finanziario obbligatorio (unico modo per impedire lo spendi e tassa incontrollato)

2) Vincere la votazione popolare per introdurre nella Costituzione il principio di Sussidiarietà passato (miracolosamente) in Parlamento (unico modo per smagrire lo Stato, e invertire il rapporto di potere da Stato a cittadino a Cittadino a stato)

3) Far passare in Parlamento l’Iniziativa Costituzionale: Più voce al Popolo (abbassamento numero firme e allungamento tempi)

4) Far passare l’Iniziativa costituzionale: Maggioritario per il Governo

5) Fare iniziativa costituzionale per “Leggi con data di scadenza”

6) Esigere rispetto e attuazione dell’Iniziativa popolare sulla “Civica”, e di “Prima i nostri”



Legislativi

7) Riformare la scuola: opporsi al modello di Bertoli "La scuola che verrà" vedi documento messo in  consultazione

8) Proporre Pacchetto di sgravi fiscali, da 12 anni non ce n'è mezzo

9) Raddrizzare la proposta di nuova Legge per l'innovazione, e rilanciare Patto Paese

10) Sfoltire le Leggi

11) Bloccare il dissesto finanziario

12) Aumento delle liberalità alla soglia del 50%

13) Revisione dei compiti dello Stato

14) Ridistribuzione dei compiti Cantone – Comuni



Extra

Attivare Intergruppo politica estera e promozione economica
Bloccare ogni tentativo di misure socialiste in qualsiasi cambiamento di Leggi settoriali
Nuovi atti parlamentari ad hoc

GRAN CONSIGLIO E DINTORNI

09.04.2018 - Sergio Morisoli

La politica estera non interessa ne al Governo ne al Parlamento - Seduta GC 9 aprile 2018

Il Gran Consiglio passa pomeriggi interi a dibattere di temi minori, soprattutto se c’è qualche manciata di migliaia di franchi da dare a qualcuno. Oggi a tema c’era il voto s...

04.05.2018 - AL

Pacchetto sgravi fiscali

4 maggio 2018: AL e UDC propongono 11 iniziative parlamentari per ridurre la pressione fiscale sul ceto medio.  Eccole ...

13.05.2018 - AL

10 giugno 2 volte NO

Per le votazioni federali del prossimo 10 di giugno AreaLiberale raccomanda di votare due volte NO.     Iniziativa Moneta intera      ...